IMG-20170106-WA0010Dopo tanto offroad hard era arrivato il momento di realizzare un percorso rilassante e turistico, che ci permettesse di ripercorre carrarecce conosciute ma che attraversano luoghi affascinanti.

La ricerca della neve fresca è stata vana ma il freddo pungente ci ha accompagnato per tutta la giornata, dandoci la possibilità di vedere dele bellissime opere d'arte di ghiaccio, che la natura crea, per dovere di cronaca, alle 14:00 circa a Nuraghe Ruinas il termometro segnava -2.

Abbiamo attraversato il Gennargentu da Atzara sino al lago alto del flumendosa.....un Gennargentu verde con rigogliosi pascoli che richiamano il bestiame, come al solito, al pascolo brado, che ci ha accompagnato lungo tutto il percorso.

Un piccolo trasferimento su asfalto ci condice alla location scelta per il pranzo, la strada fatta e le curve sopportate vengono ripagate da questo magico momento.

All'interno di un pinneto, al nostro arrivo freddo e buia, che si trasforma accogliente e magico dovo aver acceso un ardente fuoco al centro della stanza.

Il pranzo, come da nostra tradizione abbondante, si prolunga in chiacchiere davanti al fuoco che ci accompagna sino al tramonto.

Ed aimè è giunta l'ora di rientrare, ma l'asfalto proprio non ci piace ed allora facciamo ancora un po di km in fuoristrada prima di riprendere la strada per casa.

Peccato che i malanni di stagione abbiano dimezzato i partecipanti, ma magari sarà la scusa per ripetere questa bella giornata.

Vi lascio alle foto:

 

Guarda le foto di Luca e Matia

 

Guarda le foto di Federica

 

 

Guarda le foto di Zirbone

seoLinks