Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

 

 

IMG 4867Eccoci qua appena rientrati da questa esaltante esperienza che vorrei condividere con chi non era presente.

 

Tutta la settimana è trascorsa nella preparazione del Defender 90 TD5 del mitico Simone C. che ha dato l'imput affinchè partecipassimo alla prova in terra sarda dell'Extreme Trophy sapientemente organizzato dagli amici delle Campagnole del Marghine; in realtà abbiamo dedicato tanto tempo alle protezioni della carrozzerie che, credetemi, oggi abbiamo messe a dura prova.

Sabato mattina, ore 08,30, dopo aver preso le camere dell'hotel Badde Rosa, siamo arrivati al parco chiuso, l'accoglienza è stata come in famiglia, tanti amici ritrovati e fatto  nuove conoscenze. Approntiamo il gazebo, che sarà il nostro punto di riferimento per l'assistenza, e facciamo un piccolo inventario dell'attrezzatura che ci siamo portati al seguito, una vera officina itinerante.

Ore 09,30 formaliziamo l'iscrizione, peccato per la poca partecipazione di equipaggi, tre per la categoria preparati e tre per la categoria super serie, della quale abbiamo fatto parte. Successivamente vengono fatte le verifiche tecniche dei mezzi, l'orario della partenza si avvicina e la tensione sale... si parte, per ragioni logistiche l'organizzazione ha scelto, per il sabato, di aprire solo una parte delle prove per evitare di frammentare il pubblico ed i partecipanti.

Appena giunti all'ingresso delle prime 4 prove, Simone C ed io, dopo un breve sopralluogo partiamo subito per affrontare la prima. Siamo entrambi nervosi ma  affrontiamo il percorso metemdo in pratica  tutte le nostre conoscenze in materia.

A metà della prova un puntone posteriore cede e in un primo momento abbiamo temuto di aver mandato all'aria tutto, ma il mitico team di supporto si mette all'opera; smeriglio, saldatrice e chiavi varie e dopo circa un'ora di lavoro la macchina è pronta per riprendere la gara.

Man mano che si va avanti,  entrambi prendiamo confidenza col cronometro e con la presenza del pubblico, e affrontiamo le altre tre prove.  Il mezzo si è comportato alla grande nonostante la mancanza di blocco del differenziale che ovviamente ha reso tutto più difficile e così il pilota che ha dato il massimo a volte subendo le mie urla.

Sono le 18,30 e finite le prove rientriamo al parco chiuso, qualche verifica al mezzo e si cena tutti assieme in attesa della notturna.

L'ordine di partenza per la prova notturna è a sorteggio e capitiamo per primi. La prova non è lunghissima, poco più di 800 metri (credo).  Col buio commettiamo un piccolo errore di valutazione che ci constringe ad utilizzare il verricello facendoci perdere un po' di tempo ma poi il mitico Simone C. ha tirato fuori la sua vena di pilota volando sulle pietre e chiudendo, tutto sommato, con un buon tempo.

Tutti gli equipaggi, tranne uno  ritiratosi  al pomeriggio per la rottura di un semiasse, affrontano la prova notturna, affascinante sia da protagonista che come pubblico, infatti non ci siamo fatti scappare lo spettacolo degli altri equipaggi che vi hanno preso parte.

Quattro chiacchiere e raggiungiamo l'albergo per il meritato riposo.

Oggi risveglio sotto l'acqua, che non ci ha lasciato nemmeno per un minuto, la partenza è per le dieci, con Simone C. decidiamo di verificare a piedi le tre prove previste per oggi e cercare di valutarne il grado di fattibilità con la consapevolezza delle ristrette dotazioni della macchina.

Una delle tre prove la escludiamo da subito in quanto l'avremmo dovuta affrontare tutta col verricello e ci concentriamo nelle altre due. Partiamo con quella più semplice, circa 200 metri resi insidiosi, come dicevo, dalla pioggia incessante.

Simone C. ha assimilato come pilota l'esperienza del sabato e l'ha messa in campo, dandoci la possibilità di affrontare velocemente questa prima prova della domenica, presi dalla foga e dalla novità, per noi, degli attacchi laterali, valutiamo male un passaggio e benchè la parte superiore del mezzo fosse stata ben protetta facciamo un piccolo danno sulla cappotta.

Infastiditi da questo piccolo incidente e considerato che ci sentivamo comunque vincitori morali decidiamo di non affrontare neppure la seconda prova. La nostra decisione viene comunicata a Massimo, presidente delle Campagnole del Marghine, che ci prende da parte e ci convice ad affrontare la nostra ultima prova in tranquillità, senza considerare il fattore tempo.

L'ultima prova... la numero 12 consiste in un tracciato di circa 500 metri molto insidiosi per i quali avevamo a disposizione 40 minuti ... una volta partiti, tutte le promesse di andare con calma sono sparite ed abbiamo dato il massimo di noi stessi e delle nostre conoscenza fuoristradistiche, agganci laterali, tiri di verricello con rinvii e quant'altro di utile per arrivare alla fine  in 35 minuti.

Ecco, questo è quanto abbiamo vissuto in questo fine settimana, personalmente, come ho detto prima sono molto soddisfatto, tutte le prove le abbiamo concluse con largo anticipo rispetto ai tempi dettati dall'organizzazione, il mezzo si è comportato molto bene ed ho notato un significativo miglioramento nella guida di Simone C.

Ora passiamo ai ringraziamenti:

Tutto il gruppo delle Campagnole del Marghine che ha supportato sapientemente la macchina organizzativa e ci ha permesso di fare questa bellissima esperienza.

I rappresentanti delle FiF coi quali abbiamo avuto modo di scambiare le nostre opinioni sul mondo del fuoristrada isolano pur non facendo noi parte della federazione.

I ragazzi del FuoristradaWeb divisi in due gruppi:

Il "Team corse" composto da Filippo C. Alessandro C. ed il Mitico Massimo P. (Orso per gli amici) coi quali abbiamo lavorato fino a notte fonda realizzando le protezioni per il mezzo.

Il gruppo di supporto di queste due giornate che ci ha seguito permettendoci di prendere parte con serenità alla competizione.

Un ultimo personale ringraziamento va a Lello M. delle Campagnole del Marghine e al socio Franco C. ai quali ci siamo rivolti per avere chiarimenti per qualsiasi dubbio ci sia venuto in mente.

Questo è quanto vissuto, ora buona visione.... Simone NAIMOLI (per gli amici Zirbone)

 

 

Fotografie di Davide Sascaro

 

Fotografie di Alessandro Crobu

 

Fotografie di Marisa Canoppia

 

Fotografie di Michela

Commenti  

 
0 #1 Davide 2012-05-20 21:30
Pubblicate anche le bellissime immagini scattate da Alessandro!! Bravissimo
 
 
0 #2 zirbone 2012-05-20 21:45
Complimenti ai fotoreporter, uno scatto più bello dell'altro. :-)
 
 
+1 #3 sandro 2012-05-21 07:22
...bellissime foto, ma soprattutto bravo pilota navigatore e assistenza ..... :-) :-)
 
 
+1 #4 gaude65 2012-05-21 07:33
bravissimi!!!! ;-) ,bellissime le foto ;-)
 
 
0 #5 zirbone 2012-05-21 08:17
Pubblicate anche le foto di Marisa, un'altro punto di vista delle due intense giornate di fuoristrada.
 
 
+1 #6 giorgiomario 2012-05-21 08:38
Ragazzi bravissimi, sono proprio contento per voi e per tutto il club!
 
 
0 #7 Ninni 2012-05-21 15:11
Bravi!!!!Anzi Bravissimi tutti quanti!!!!!!!!!!!!!!!!!
Bellissime immagini di due bellissime giornate (fuoristradisticamente parlando)!
 
 
+1 #8 Davide 2012-05-21 17:30
Pubblicate anche le foto di Michela... ora abbiamo davvero un reportage completo sotto ogni punto di vista... complimenti a tutti!
 
 
0 #9 lello75 2012-05-21 18:59
ciao a tutto il fuoristradaweb non sò più cosa dire siete un gruppo speciale, persone speciali e foto fantastiche.
p.s. finalmente ho visto una foto delaa mia impennata sull'albero della notturna. :cry: :cry: :cry:
 
 
0 #10 pietro zuko 2012-05-21 21:02
ciao a tutti,complimenti al team di fuoristradaweb e a tutto il suo gruppo...vi ringraziamo per le foto che ci avete fatto..a presto.pietro e stefano
 
 
0 #11 pippo 2012-05-21 21:32
Bellissime foto.... Sono contento di aver contribuito a questa bellissima manifestazione e di essere stato un componente del team fuoristradaweb, mi sono divertito tantissimo....orgoglioso di appartenere al club fuoristradaweb :lol: :lol:....
P.s. Dimenticavo, complimenti a Lello e al suo club, brassimiiiiii.....
 
 
0 #12 noise 2012-05-22 16:49
complimenti al gruppo,ai SIMONI ai fotografi agli organizzatori,forse la pioggia vi ha disturbato un pò ma in compenso avete fatto un ottima figura
..peccato per me che non ho potuto essere dei vostri :cry:
viva il fuoristradaweb.
 
 
0 #13 corvo75 2012-05-22 18:22
Bravissimi ragazzi, tantissimi complimenti per la prova, complimenti anche per foto e racconto. A presto un saluto a tutti voi.
 
 
0 #14 orso 2012-05-24 19:51
Salve ragazzi . un fine settimana da sballo, mi sono veramente divertito, Stancante ma veramente bello. Un complimento Ai Simoni per tutto quello che hanno fatto. Ciao alla prossima
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna