In una torrida serata di Agosto , pochi intrepidi si lanciano nei boschi per cercare inutilmente un pò di refrigerio... Nonostante il tracciato si svolgesse intorno ai 500/600 mt il caldo non dava tregua... aiutato anche dalle spinte necessarie per fare partire e ripartire e ripartire ancora il suzukino che , con il motorino d'avviamento fulminato e la poca esperienza del pilota con il mezzo , non ne voleva sapere di rimanere acceso.... tanta fatica e l'utilizzo infine del verricello hanno permesso il proseguo della serata (abbandonando e riprendendo al ritorno il terribile suzuki!).

La notturna ha sempre comunque un certo fascino.... Qui alcuni scatti fatti da Vermicello (Claudio Daverio), mio compagno di serata. Ciao Zio Corrado.

seoLinks